Non sono una persona con una carattere facile,
a primo impatto vengo spesso classificato come ‘snob’.
È un mio limite e meccanismo di difesa;
prima di potermi aprire con qualcuno ho bisogno di tempo.

Raramente mi è successo di instaurare immediatamente
un feeling con qualcuno…
una di queste pochissime persone è Monia
e questo cuore è per lei.

Ma anche per le persone che mi sono accanto e mi supportano
(e diciamolo, sopportano).
Ma questo cuore è anche per voi,
che virtualmente mi dimostrate affetto e, senza saperlo,
mi aiutate a migliorare.

Non sono una persona da grandi gesti,
preferisco piccole e semplici cose, tutti i giorni…
quindi cosa c’è di meglio di un bel dolce?

Ah già, poi tra pochi giorni è San Valentino,
questo mio cuore lo potete rifare
a chi vi sta accanto e vi vuole bene
♥️

– Matteo –
Brownie
95 g cioccolato fondente 70%
95 g zucchero di canna
65 g uova
20 g farina 00
3 g lievito chimico
15 g cacao amaro
30 g mascarpone o formaggio 
   spalmabile
25 g burro
30 g rum
  
Croustillant
50 g cioccolato fondente 70%
10 g olio di girasole
20 g arachidi 
  
Cremoso alle arachidi
85 g panna
35 g latte
40 g tuorli
24 g miele
40 g burro di arachidi
1,3 g gelatina 200 bloom
6,5 g acqua 
Composta di frutti di bosco
210 g purea di frutti di bosco
15 g zucchero
30 g sciroppo di glucosio
2,5 g pectina
  
Mousse alla grue di cacao
120 g latte intero
40 g grue di cacao
4 g gelatina 200 bloom
200 g cioccolato bianco
200 g panna 
Attrezzatura
- Stampo silicone a forma di cuore 
da 950 ml circa 
- Stampo tagliabiscotti a forma di 
cuore, della dimesione poco più 
piccola dello stampo in silicone
- Anello in acciaio da 20 cm di diametro 

Decorazione
Spray velluto rosso 

Per il brownie fondere a bagnomaria o microonde il cioccolato con il burro, poi unire zucchero, uova e mescolare bene. Aggiungere lievito, cacao e farina setacciati, amalgamare e poi unire mascarpone e rum. Versare nell’anello da 20 e cuocere in forno ventilato a 170° C per 20 minuti; far raffreddare, coppare con il tagliabiscotti a forma di cuore, avvolgere in pellicola trasparente e tenere in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.

Per il croustillant, sciogliere a bagnomaria o microonde il cioccolato, unire l’olio, le arachidi tritate grossolanamente e stendere sul brownie, poi congelare.

Per il cremoso, reidratare la gelatina in acqua fredda. Scaldare latte e panna fino a sfiorare il bollore, poi versare a filo sui tuorli mescolati con lo zucchero. Portare sul fuoco e cuocere fino a 82° C, mescolando con una spatola. Togliere dal fuoco, trasferire in una ciotola, unire la gelatina, il burro di arachidi ed emulsionare; versare nel tagliabiscotti foderato con pellicola trasparente sul fondo e congelare. Una volta congelato, smodellare, avvolgere in pellicola trasparente e rimettere in freezer.

Per la composta di frutti di bosco scaldare la purea con il glucosio fino a 40° C, poi unire lo zucchero mescolato con la pectina. Portare a bollore, far cuocere due minuti e togliere dal fuoco. Far intiepidire versare nel tagliabiscotti foderato con pellicola trasparente sul fondo e congelare. Una volta congelato, smodellare, avvolgere in pellicola trasparente e rimettere in freezer.

Per la mousse, portare a bollore il latte con la grue di cacao. Togliere dal fuoco, lasciare raffreddare e far riposare 6 ore in frigorifero. Filtrare e ottenere 100 g di liquido, nel caso aggiungere altro latte. Riportare a bollore, unire la gelatina idratata in acqua fredda, versare sul cioccolato tritato e mescolare bene con una frusta per scioglierlo; far raffreddare ed unire la panna semimontata, mescolando delicatamente con una spatola.

Versare la mousse nello stampo e inserire la composta di frutti di bosco, il cremoso e premere in modo che la mousse risalga verso i bordi. Chiudere con il brownie e congelare.

Smodellare, sruzzare con lo spray velvet rosso, lasciare in frigorifero a scongelare per 4 ore circa e servire.

Et Voilà!