Natale è alle porte
e molti di voi stanno ancora cercando gli ultimi regali, vero?

Tranquilli, ci pensiamo io e @martinarusso_real
a venire in vostro soccorso, con dei biscotti semplici semplici,
ma allo stesso tempo scenografici.

I miei sono aromatizzati al pepe di timut, mentre i suoi…
bhe andate a vedere il suo profilo e lo scoprirete!

– Matteo –
Attrezzatura
Coppapasta da 6 cm di diamero
  
Sablé
100 g burro
90 g zucchero
210 g farina
50 g farina di mandorle
1 uovo
1,5 g pepe di timut*
1 pizzico di sale
  
Decorazione
100 g cioccolato bianco
20 g lamelle di mandorle
Polvere oro alimentare
  
 *il pepe di timut ha un sapore che ricorda gli agrumi. 
  Se non doveste trovarlo potete sostituirlo con della 
  scorza di limone, anche lime. 

Per i biscotti far fondere il burro, aggiungere il pepe leggermentte schiacciato e lasciare in infusione 1 ora. Filtrarlo (farlo fondere nuovamente se si fosse rappreso) e pesarlo nuovamente; nel caso servisse, aggiungere altro burro fino a raggiungere i 100 g. Mettere in frigorifero per farlo solidificare.

Montare il burro con lo zucchero, fino a che non sarà spumoso, poi unire l’uovo, sempre montando; aggiungere farina, farina di mandorle e impastare velocemente fino ad ottenere un composto omogeneo. Appiattirlo leggermente, avvolgerlo con pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per un’ora circa.

Riprendere l’impasto, stenderlo a 5 mm di spessore, formare i biscotti con il coppapasta e cuocerli in forno statico a 170° C per 12/15 minuti; farli raffreddare completamente.

Tritare il cioccolato e fonderne 75 gr a bagnomaria, fino a che non raggiungerà la temperatura di 45°; togliere dal fuoco ed unire il restante cioccolato tritato. Mescolare per farlo sciogliere, aspettare che arrivi alla temperatura di 29° C, poi immergerci i biscotti per metà; decorare con le lamelle di mandorle tostate, far cristallizzare il cioccolato e spolverare con l’oro.

Et Voilà!